SCHEDE

Riconoscimento del sesso

Accade spesso che al momento dell’acquisto il venditore non sappia indicare con precisione di che sesso è il coniglietto, perché nei coniglietti di poche settimane di età non è facile riconoscere il sesso: sia il pene che la vulva si trovano alla stessa distanza dall’ano (uguale distanza ano - genitale), e hanno un aspetto molto simile. Saper identificare con precisione il sesso è di importanza fondamentale se si comprano due conigli anziché uno: se non sono tutti dello stesso sesso si pone molto presto il problema della sterilizzazione chirurgica, per evitare gravidanze indesiderate.

Il riconoscimento del sesso richiede un po’ di pratica, ma è fattibile anche in soggetti molto giovani. Si deve premere alla base dell’organo genitale per visualizzare lo sbocco dell’uretra: nel maschio è rotondeggiante, mentre nella femmina ha la forma di una fessura che si alluna fino alla base. In caso di dubbio, è bene far confermare l’identificazione del sesso da parte di un veterinario esperto in conigli o da un allevatore.

Per vedere l'immagine ingrandia cliccatela, si aprirà in una nuova finestra
Maschio_giovane Femmina_giovane Maschio_adulto Femmina_adulta
maschio giovane femmina giovane maschio adulto femmina adulta

Dopo i tre mesi di età nel maschio si verifica la discesa dei testicoli che si localizzano ai lati del pene, e questo permette di identificare con sicurezza il maschio. Nel maschio adulto il pene, dopo essere stato sfoderato con una delicata pressione alla base, è ben riconoscibile, e permette di identificare il sesso anche nei soggetti sterilizzati.

COMMUNITY